ti odio

Mi capita leggere i blog degli altri. Sono così trendy, cool, pieni di neologismi che fatico a capire, sarà che ho 40 anni, sarà la mia depressione, ma certe volte mi sfugge il punto, Sfrondando, sfrondando trovo aria fritta e beatificazione di sè stessi.

Io uso questo spazio per riempire una parte della mia giornata che il mio malessere fa sembrare interminabile, inarrivabile. E la sera, quando prendo i miei sonniferi so già che al mattino me ne aspetta un’altra.

Sa un po’ di romanzo d’appendice che si guardi il cel ogni 5 minuti, o si controlli la posta ogni 10 chiudendo gli occhi e per poi magari vedere il suo numero, il suo indirizzo. Nulla.

Mi ha usata 5 anni per il sesso, quello che con la moglie non si fa per carità e che adesso quella stessa donna rivendica. Come sappiamo odiare noi donne, e io quella donna la odio, perchè mi ha tolto l’equilibrio di questa mia vita precaria, di questa vita pirandelliana, in cui faccio la perfetta moglie, la perfetta mamma e la perfetta impiegata, tutto perchè ho anzi avevo lui, dove potevo essere io, IO e basta.

Ti odio carissima sciura milanese che sei così fragile, ma così forte da tirare le corde giuste per tenerti quel marito che già in passato ti aveva tradito. Hai fatto leva sui suoi sensi di colpa di te mamma nonmamma. Sei una stronza anche tu. Come tutte. Ma sei una stronza che abita al centro e io abito in periferia e avrai toccato le corde giuste, una vita insieme, la posizione sociale. Ma io ti odio. Tutto l’odio che pervade questo schifo di mondo lo sto raccogliendo io giorno dopo giorno in questa mia non vita e lo serbo per te.  E mi siedo sull’argine del fiume ad aspettare il tuo cadavere. Tanta sofferenza genera solo altra sofferenza.

ti odioultima modifica: 2008-11-24T12:04:23+01:00da menoveleno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento