CREDUTA

Oggi finalmente mi hanno creduta! Hanno creduto che il mio dolore è invalidante tanto quanto una gamba rotta o una malattia ai reni. Volevo baciare lo psichiatra, che mi ha capita, non solo valutata, ha compreso che per quanto per gli altri i miei problemi possano sembrare atomi, per me, ora sono tutte le cime degli ottomila. L’altro ieri sono stata in un grande ospedale milanese, titolato, universitario, in cui lo psichiatra mi ha fatto fare non so quanti test da una psicologa, mi ha detto torni che le dico l’esito e non mi ha detto nulla, NULLA, non una parola su 6 test e due ore di intervista. Mi ha detto lei ha un problema esistenziale e farà una lunga psicoterapia con la collega psicologa. Solo dopo ho saputo che sarebbe stato tutto in  uno studio privato “a solvenza”. Ma allora lo specialista me lo scelgo io! Mi sono sentita tradita e usata non come una persona, ma come una fonte di reddito. Resta il fatto che i test fatti in una struttura pubblica escono per entrare in uno studio privato e io non saprò mai che dicono quei test di me.

CREDUTAultima modifica: 2008-12-05T17:15:33+01:00da menoveleno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento