utopia

Ogni anno che torno a “casa” cioè il posto dove sono nata e cresciuta trovo tutto cambiato e tutto uguale. i miei diventano più curvi e più vecchi, ma la città con i suoi  ritmi e i suoi rituali resta sempre uguale. Sono cambiata tanto io. E mi sono venute le lacrime agli occhi a vedere i miei così curvi e a pensare che loro alla mia età godono più di quanto io non godrò per il resto della mia vita avendo perso lui che ha svegliato la mia sessualità a 37 anni per poi lasciarmi ora con questa voglia repressa e un desiderio di morire de io dovessi sopravvivere senza poter più sentite l’altezza e l’intensità di una tale emozione. Ma devo rassegnarmi e non pietire, sperando che incroci la mia vita un’altra persona capace di tanta pazienza da aspettare in me la reazione esplosiva e che solo da me la voglia. Ma io ormai sono vecchia per suscitare qualsiasi interesse….

utopiaultima modifica: 2008-12-23T22:59:00+01:00da menoveleno
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento