certe cose restano dentro

Certi amori non finiscono, diceva Venditti, che di cose melense se ne intende, ma certo è che certi amori ci segnano più di altri ed anche se la voglia di dimenticarli, finirli in qualche modo è tanta come tanta è la voglia di andare avanti restano lì, sopiti come un virus, una sorta di herpes stagionale pronto a risaltar fuori … Continua a leggere

da non crederci

Non ci posso credere! lo hai fatto ancora. Ancora una volta tua moglie, la santa, sospetta e te mi tagli. Ma è colpa mia, solo mia. Una volta chiuso non avrei dovuto lasciare un pertugio aperto. Quello che è doloroso e comico allo stesso tempo è che hai rispettato tutti i clichè del marito fedifrago, tutti. Sei un uomo da … Continua a leggere

ritorni a metà

Ci siamo visti. Lui trafelato, io sicura di me (in apparenza). Abbiamo fatto l’amore, forsennatamente, senza chiudere la porta, senza spegnere la luce. Gli ho chiesto di spogliarmi, di farmi sentire le sue mani, la sua lingua, il suo sesso, ancora ancora ancora. Ho goduto, urlato, ho chiesto di darmelo, così esplicitamente, di farmelo sentire, chiamandolo con il suo nome. … Continua a leggere

mi piango addosso

Lo so, mi piango addosso. Il mio lobo prefrontale non è abbastanza allenato da impedire ai pensieri intrusivi di farmi del male e mettermi in un circolo vizioso. Poi ci si mette anche il cel. Stamattina ha suonato per segnalare che era il tuo compleanno. Un memo inserito chissà quanti mesi fa. Oggi è il tuo compleanno. L’anno scorso ti … Continua a leggere

la forza che hanno

Non un segno, non un segnale. Eppure lo sai che sto male, che sto male… Ma tua moglie soffre e ha bisogno di te. E io cosa sono stata per 4 anni? Il tuo giocattolino? La tua bambola gonfiabile? E’a me che raccontavi che avevi paura di morire, il grand’uomo per la prima volta, aveva paura. Era tra le mie … Continua a leggere

ti odio

Mi capita leggere i blog degli altri. Sono così trendy, cool, pieni di neologismi che fatico a capire, sarà che ho 40 anni, sarà la mia depressione, ma certe volte mi sfugge il punto, Sfrondando, sfrondando trovo aria fritta e beatificazione di sè stessi. Io uso questo spazio per riempire una parte della mia giornata che il mio malessere fa … Continua a leggere